NEWS RECENSIONI

“Meno per meno”, il nuovo album di Niccolò Fabi

In occasione dei suoi 25 anni di carriera Niccolò Fabi pubblica il suo nuovo album, dodicesimo della carriera, “Meno per meno”. Il disco unisce sonorità date da archi e lievi sprazzi di elettronica e rappresenta una summa dei lunghi anni di carriera del cantautore romano.

Fabi si cimenta nel riarrangiamento di brani con la collaborazione dell’Orchestra Notturna Clandestina, diretta dal Maestro Enrico Melozzi, inserendo anche interventi di compositori d’oltreoceano come Yakamoto Kotzuga. Attraverso l’uso di synth e del piano, che accompagnano l’inconfondibile voce del cantante, molte tracce sono spinte oltre i 6 minuti di durata per creare la giusta atmosfera e il giusto impatto all’orecchio dell’ascoltatore proprio come un viaggio sonoro.

L’impegno più grande si rivela nei brani inediti inseriti nel disco che si rivela dalla scrittura semplice, ma ben dettagliata. Ne è un esempio il singolo “Andare oltre” e “Di aratro e di arena” che denotano rispettivamente una ballata dai toni drammatici e l’immagine di un artista di fronte al pubblico (specchio dell’ego di Fabi). Una vera e propria esperienza musicale che sicuramente colpisce in maniera piacevole l’animo.

La tracklist di “Meno per meno”

  1. Andare oltre
  2. L’uomo che rimane al buio
  3. Ha perso la città
  4. Una mano sugli occhi
  5. Solo un uomo
  6. Una buona idea
  7. Costruire
  8. Al di fuori dell’amore
  9. A prescindere da me
  10. Di Aratro e Di Arena

Foto di Copertina: Bruno Pecchioli