NEWS RECENSIONI

“From The Rooftop 2”, il nuovo EP di Coez tra antico e contemporaneo

Dopo il debutto con “From The Rooftop”, Coez pubblica “From The Rooftop 2”, terzo EP della sua carriera. Il nuovo disco del cantautore di Nocera Inferiore si compone di 7 tracce, tra cui riarrangiamenti, l’inedito Tra Le Nuvole pt.2 e due cover.

In questa nuova fatica discografica Coez sfrutta l’artificio del live per coinvolgere l’ascoltatore nonostante la scarna presenza di strumenti. A contornare i brani del nuovo EP ci sono infatti un basso, un drumpad, una chitarra e un violoncello: quattro strumenti che, all’orecchio, regalano un effetto orchestrale. Semplice e diretto insomma.

Il 39enne campano vanta di una collaborazione con Guè per la reinterpretazione di Fuori Orario. Ecco dunque che si unisce l’estro tipico coeziano con l’aspetto hip-hop del rapper milanese. Restando in tema featuring, di spessore anche il duetto con la giovane Ariete in Margherita, dal quale emerge il confronto generazionale espresso attraverso la vocalità. Ciò che ne viene fuori, nel complesso, è un lavoro studiato minuziosamente che impatti in maniera diretta nell’ascoltatore e che rievochi l’atmosfera acustica che ha sempre contraddistinto Coez al fine di mettere sullo stesso piano brani vecchi e contemporanei, quasi in un binario parallelo.

La tracklist di “From The Rooftop 2”

  1. È sempre bello
  2. Fra le nuvole pt. 2
  3. Nei treni la notte (feat. Frah Quintale)
  4. Fuori orario
  5. Margherita (feat. Ariete)
  6. Le luci della città
  7. Essere liberi

Foto di Copertina: Bruno Pecchioli