HYPE & STYLE NEWS

Nomi musicali di un certo calibro che hanno deciso di dire “stop” all’alcol

La musica incanta ma non finisce mai di stupire. Tra una sorpresa e un’altra, si scoprono verità inimmaginabili, una tra queste riguarda il rapporto di molte rockstar con l’alcool. Per molti nomi del panorama internazionale il rapporto con questa bevanda inebriante è ferreo e incontestabile, per altre, inaspettatamente, è impensabile e categoricamente negato.
Ecco che sono state individuate cinque stelle della musica che hanno deciso di chiudere definitivamente o addirittura sono inaspettatamente astemie, di contro al loro duro e travagliato passato.

Billie Joe Armstrong – il frontman dei Green Day – a seguito delle vicissitudini in occasione dell’iHeart Radio del 2012, ha deciso di chiudere per sempre con qualsiasi bevanda alcolica esistente sul pianeta.

Florence Welch – la bella e divina cantante dei dei Florence And The Machine ha dichiarato di essere stata un’alcolista morbosa per molto tempo. Solo nel febbraio 2014 ha deciso di dare un taglio netto con l’alcol dopo il suo ultimo drink, spiegando a tutti in un’intervista: “Per lungo periodo ho convissuto coi demoni del Rock N’Roll. Ormai bere era diventata un’abitudine. Poi mi sono resa conto che avrei potuto morire. Quando ho deciso di smettere mi sono sentita finalmente libera”.

Anthony Kiedis – popolare frontman dei  Red Hot Chili Peppers – ha smesso dopo essere stato fortemente influenzato da Hillel Slovk, ex chitarrista della band, deceduto per overdose.

Elton John – carismatico solista – come racconta nella sua autobiografia e mostra nel capolavoro cinematografico, Rocketman, che attraversa i periodi più bui della sua vita, ha deciso di dare un taglio netto ai rapporti con l’alcol, scegliendo una vita di sobrietà e “rinascita punitiva” come la chiama lui: “29 anni fa ero un uomo distrutto. Ho avuto la forza di risalire quando mi sono sentito in dovere di chiedere aiuto. Da allora sono rinato. Ringrazio tutti coloro che mi sono stati accanto in questo lungo viaggio e che mi hanno aiutato a risorgere dalle ceneri”.

Ozzy Osbourne – celebre membro dei Black Sabbath – da sette anni ha optato per gli analcolici, imparando a non sfidare la vita umana, messa a serio rischio se si sceglie la via dell’alcol.

Francesco Tusa