I Canova appendono gli strumenti al chiodo. L’annuncio sui social

I Canova, gruppo indie pop italiano, in attività dal 2013, decidono di sciogliersi probabilmente per intraprendere altre strade, magari da solisti.

A dare l’annuncio è stato il leader stesso, Matteo Mobrici, sul profilo Instagram ufficiale della band. “Siamo cresciuti insieme passando anni meravigliosi – scrive la voce di Tutti Uguali –, dai garage ai grandi palchi, dal nulla a tutto ed è stato perfetto così. Con tutto l’amore che ci avete dato in questi anni è doveroso farvi sapere che un motivo vero e proprio non c’è: ci vogliamo tanto bene, saremo fratelli per sempre, ma adesso c’è bisogno di un cambiamento nelle nostre vite”.

Increduli, i fan hanno risposto con messaggi altrettanto rassicuranti nella speranza che possano fare qualche passo indietro e tornare sui palchi facendo divertire ed emozionare migliaia di persone. E a proposito di concerti, i Canova erano difatti prossimi ad un nuovo album la cui uscita era programmata per il 2 agosto e che li avrebbe visti impegnati in un nuovo tour: “Come sapete, sarebbe dovuto uscire un disco con un tour nuovo che sarebbe stato rimandato a chissà quando per problemi di restrizioni che ormai ben conoscete. Ci dispiace tanto, ma a partire dal 2 agosto tutte le informazioni relative a rimborsi o voucher sui biglietti saranno disponibili sui siti di Magellano Concerti e TicketOne”.

Concludendo il post straziante, la band milanese ha deciso di salutare per l’ultima volta i fan con l’annuncio dell’uscita di un piccolo vinile contenente gli ultimi 4 brani usciti quest’anno e i dovuti ringraziamenti a tutto lo staff e i promoter che per anni li hanno sostenuti permettendo loro di regalare il meglio agli ascoltatori di tutta Italia: “…gli anni passano, gli amori finiscono, le band si sciolgono senza un perché. La musica, però, continua”.