HYPE & STYLE NEWS

Heavy is the Head: Stormzy rilascia il suo secondo album ufficiale

L’artista britannico di origini ghanesi, maestro del grime, ha pubblicato venerdì 13 dicembre il suo secondo album in studio, che sembra essere destinato a replicare il successo di Gang, Signs & Prayer, l’album di debutto pubblicato due anni fa che gli valse il primo posto nella Official Albums Chart.

Il disco, composto da 16 tracce, prende il titolo da una barra di Crown, terza traccia dell’album e singolo rilasciato nel giugno di quest’anno, nel quale Stormzy afferma appunto che heavy is the head that wears the crown, a ribadire il suo status di re del grime, quel genere tutto londinese che proprio l’artista di Thornton Heath ha portato alla ribalta. Nella copertina possiamo infatti vedere Stormzy a petto nudo mentre indossa una corona fatta dall’acronimo del titolo dell’album, vale a dire H.I.T.H., mentre tra le mani stringe un giubbotto antipugnale con impressa la bandiera del Regno Unito; tale giubbotto, disegnato dall’artista Bansky, è stato indossato proprio da Stormzy in occasione del Glastonbury Festival di quest’anno, dove è stato il primo artista britannico di colore ed il secondo più giovane di sempre (dopo Bowie nel ‘71) a far parte della headline.

Oltre a Crown, altri tre singoli hanno anticipato l’uscita dell’album, vale a dire Vossy Bop, uscito ad aprile dopo diversi mesi di assenza dalle scene, quindi Wiley Flow e Own It, rilasciati rispettivamente a settembre e a novembre. Proprio alla fine del video di Wiley Flow appare poi il già citato acronimo H.I.T.H, che ha dato un indizio sul titolo dell’album in questione. Tra i vari singoli, Own It è attualmente al secondo posto della Official Singles Chart, dietro l’immancabile Dance Monkey di Tones & I; il brano vanta la collaborazione di Ed Sheeran, che con Big Michael ha collaborato anche nel suo No.6 Collaborations Project nella traccia Take me back to London, e di Burna Boy, artista nigeriano vincitore del Best International Act ai BET Awards 2019.

Dopo due giorni dalla pubblicazione, ogni singola traccia dell’album ha superato il mezzo milione di ascolti su Spotify, mentre più di 870.000 views complessive sono state raggiunte su Genius. Inoltre, il video di Audacity, brano che vanta la collaborazione di Headie One, ha già superato le 2 milioni di visualizzazioni a tre giorni dalla pubblicazione su Youtube, mentre il video del già citato Own It, pubblicato tre settimane fa, ne vanta quasi 10.

Dopo i premi vinti con il primo album, tra cui spiccano due Brit Awards ed un MTV European Music Award, Stormzy sembra dunque destinato a ripetersi e a ribadire la sua fama di king del grime con H.I.T.H., album che porterà dal vivo in tutti e cinque i continenti; difatti, tramite il suo profilo Twitter, l’artista ha annunciato il H.I.T.H World Tour 2020, composto di 57 concerti che lo vedranno calcare i palchi di tutto il mondo.

Christian Settecerze