HYPE & STYLE NEWS

Greta Van Fleet come i Led Zeppelin? Parlano Robert Plant e Slash

Da un paio di anni a questa parte, i Greta Van Fleet – band emergente formatasi nel 2012 nel Michigan e  guidata dai fratelli Kiszka – dà adito a molte critiche in merito alla somiglianza – in stile e voce – ai Led Zeppelin.

La giovanissima band statunitense che ha spopolato con l’album Anthem of the Peaceful Army, ha dimostrato di avere grandi abilità nel campo musicale, forti di uno stile che li etichetta come una band rivelazione dal carattere incisivo. Pur tuttavia, molti ascoltatori hanno rivolto l’attenzione alla voce del cantante Joshua Kiskza, estremamente somigliante a quella dell’intramontabile e, oramai storico, Robert Plant, leader dei Zep.  Ma cosa pensa la rockstar anni Settanta  in merito a tutto ciò?

Qualcuno, spinto dalla curiosità, ha intervistato Plant chiedendogli esplicitamente un parere a riguardo. Il cantante non ha risparmiato l’ironia che da sempre lo ha caratterizzato, lasciando nel dubbio se la band sia di suo gradimento o semplicemente un plagio dei suoi vecchi compagni di avventura.

Una delle voci che più hanno contribuito alla difesa dei Greta Van Fleet è stata quella di Slash, storico chitarrista dei Guns N’Roses, che in un’intervista ha dichiarato: “Ovviamente i Greta Van Fleet stanno lavorando sorprendentemente bene e hanno rianimato tutti facendo dire ‘Oh, wow! Ora c’è gente là fuori che cerca giovani band rock’n’roll da mettere sotto contratto’. Quindi è interessante. Se guardi le cose mente si sviluppano in tempo reale ed davvero davvero noiso e merd**o quello che sembra dover essere per sempre. Ma se presti attenzione, all’improvviso, ti girerai e dirai, ‘Oh mio Dio! Qualcosa è cambiato’”.

Francesco Tusa | Foto di Copertina: Davide Visca