HYPE & STYLE NEWS

Freddie Mercury, ne ha parlato a distanza di anni il suo assistente personale. Ecco cosa ha detto…

Dopo il successo della pellicola Bohemian Rhapsody la vita di Freddie Mercury è tornata alla ribalta e sotto i riflettori mediatici.

Peter Freestone, ex assistente personale della star, che è stato a fianco del frontman dei Queen dal 1980 fino alla sua morte, ha voluto ricordarlo questi giorni rilasciando alcune interviste radio. I fan dei Queen lo conoscono anche come Phoebe, il soprannome che gli diede proprio Mercury, ma per la maggior parte delle persone era semplicemente l’assistente personale della rockstar.

Ecco cosa ha detto Freestone:
“Ero il cuoco di Freddie… nonché il lavapiatti, il cameriere, il maggiordomo, il segretario […] Facevo di tutto per lui e con lui ho attraversato il mondo.
Ero lì durante i momenti di gloria e l’ho accompagnato nei periodi bui. Quelli della fine. Gli ho fatto anche da bodyguard in più occasioni e durante la sua agonia gli sono stato a fianco come un infermiere.
Conobbi Mercury nel 1979, mentre lavoravo come addetto nel reparto guardaroba del Royal Ballet. Legammo immediatamente, tanto che lasciai il mio lavoro un anno dopo gettandomi a capofitto nel ruolo di suo assistente personale, trasferendomi a Kensington.
Mentre Freddie era in vita, la sua era la casa più calda ed accogliente che potessi desiderare – […] e come diceva lui non era un mausoleo da star; ma una casa viva della quale godere.
Vi si trascorrevano giornate intere di quiete, interrotte solamente da party favolosi che Freddie organizzava di tanto in tanto. Quando lui morì, divenne fredda, un luogo gelido di mattoni e cemento.

Freddie sapeva che il virus dell’AIDS si stava diffondendo, e sapeva che molti suoi amici erano già morti a causa della malattia […] Ma come molti di noi relegava questo pensiero in fondo alla sua mente e pensava: “A me non accadrà!”.

Credo che all’inizio del 1987 già fosse a conoscenza di essere malato, ma respingeva costantemente questo pensiero.

Infine, il 24 Novembre del 1991, ci lasciò a soli 45 anni”.