NEWS RECENSIONI

“Camouflage”, l’autobiografia in musica di Ditonellapiaga

Ditonellapiaga, pseudonimo di Margherita Carducci, esordisce con il primo album in studio, Camouflage. La 25enne romana, protagonista della scorsa edizione di Sanremo 2022 con il brano “Chimica”, cantato in collaborazione con Donatella Rettore, decide di raccontarsi attraverso la musica e la sperimentazione di generi.

Camouflage è infatti figlio della creatività artistica giovanile che solo un talento nascente come Ditonellapiaga avrebbe potuto mettere in gioco. La giovane cantautrice ha deciso infatti di vestire i panni di diversi personaggi per poter dire attraverso la musica “questa sono io”. A far da ambasciatore il mix di generi musicali presente nelle 12 tracce che compongono l’album: si passa indatti dall’elettronico al pop italiano più estremizzato, fino all’r&b. Ogni brano è marcato dalla voce tanto versatile quanto incalzante di Ditonellapiaga.

Fin dall’inizio si avverte la voglia di voler comunicare con l’ascoltatore e spiegare parte di sé, senza troppi giri di parole. Ecco, infatti, che le tracce d’apertura si presentano in un’atmosfera elettrodance per poi virare al jazz e al melodico più ricercato. Musicalmente parlando c’è una stretta assonanza con i generi di altri artisti emergenti del panorama italiano, tra cui Mahmood, Fulminacci, Levante e Madame.

Immancabile, poi, l’appeal francese che si conforma perfettamente al timbro vocalico della giovane Margherita e si incastra quasi in maniera leitmotivica al fine ultimo dell’artista stessa: riuscire a camuffarsi tra le tendenze pop italiane e presentarle in una chiave del tutto avanguardista e innovativa.

La tracklist di Camouflage

  1. Morphina
  2. Non ti perdo mai
  3. Vogue
  4. Prozac
  5. Come fai
  6. Spreco di potenziale
  7. Dalla terra all’universo
  8. Repito
  9. Connessioni
  10. Tutto ok
  11. Altrove
  12. Carrefour Express