NEWS

Bruce Dickinson contro i Metallica: “Potrebbero anche essere più grandi di noi, e vendere più biglietti ma non sono i Maiden”

Bruce Dickinson – voce e leader degli Iron Maiden – si veste di modestia reputando i suoi compagni migliori dei Metallica.

Nel panorama musicale non è nuova la stravaganza del cantante inglese che già in tempi passati aveva esordito in questo modo, confermandolo poi nelle relative interviste. L’episodio si ripete a distanza di nove anni, quando nel lontano 2011 Dickinson asserì esplicitamente: “Gli Iron Maiden sono migliori dei Metallica. Potrebbero anche essere più grandi di noi, e vendere più biglietti ma non sono i Maiden. Ho solo detto quello che penso”.

Lo si vede adesso rimarcare l’argomento e ribadire in una nota: “Sono consapevole di ciò che dice la stampa. La roba sui Metallica, francamente, è stato uno scherzo. Siamo sempre stati in buoni rapporti con loro e il mio commento non era rivolto a loro: era rivolto al resto del mondo, come a dire: ‘Siamo tornati per davvero’, e ne siamo così convinti che ho detto qualcosa di scandaloso. Si tratta di lanciare il guanto di sfida al pubblico, sono il frontman, è il mio lavoro. Sono il cantante degli Iron Maiden, è normale che sia arrogante, ogni tanto. Mick Jagger è arrogante? Sì, probabilmente”.