HYPE & STYLE NEWS

Brian May, ancestrale chitarrista dei Queen, inaugura il 2020 col botto: avrebbe desiderato suonare con gli AC/DC

Rivelazioni scottanti quelle di Brian May; il chitarrista più famoso di tutti i tempi, che per anni ha dato prova del suo talento all’interno della storica band di Freddie Mercury, i Queen, parla apertamente dichiarando il suo desiderio di suonare negli AC/DC.

Sebbene il progetto con i Queen non terminò nel migliore dei modi, l’icona del rock della “regina” chiarisce le sue intenzioni senza esitazioni, in un’intervista per il quotidiano britannico The Indipendent: “Se i Queen non fossero mai esistiti, probabilmente sarei voluto stare con gli AC/DC” – aggiungendo – “Sfortunatamente ero molto diverso da loro. I Queen erano molto eclettici e sono riusciti ad abbattere ogni barriera. Sotto un certo aspetto, gli AC/DC erano esattamente l’opposto rispetto a noi. Loro conoscono perfettamente il loro stile incredibilmente puro e li rispetto molto per questo. Ogni singola nota che suonano li rappresenta in maniera fedele.”

Nonostante questa verità che lascia, a dir poco, di sasso, il noto chitarrista ha annunciato un tour – previsto per il 2020 in numerosi paesi del mondo – con Roger Taylor, batterista dei Queen, e il nuovo vocalist Adam Lambert, con il quale ha avviato una collaborazione più che solida.

Francesco Tusa