NEWS

Batcaverna: L’inno “God Save The Queen” cambia in “God Save The King”

L’inno “God Save The Queen” cambia in “God Save the King” e così anche l’iconica canzone punk dei Sex Pistols in una cover della band italiana dei Batcaverna.

Con l’ascesa al trono di Re Carlo III anche il famoso inno nazionale “God Save the Queen”Dio salvi la regina, come era stato per gli ultimi settanta anni di regno di Elisabetta II, è diventato “God Save the King”Dio salvi il re.

Ma “God Save The Queen” è anche il titolo della iconica canzone inno dei Sex Pistols, gruppo punk inglese degli anni settanta, e che a quanto pare non è sfuggita al cambiamento.

A stravolgerla ci ha pensato la band irriverente dei Batcaverna, con un video girato in barca sulle acque del laghetto di Villa Borghese a Roma (mentre i Sex Pistols eseguirono live il loro brano a bordo di un barcone sul Tamigi). La cover di “God Save the King”, nella versione ironica dei Batcaverna risulta essere una canzone dal ritmo incalzante e con sonorità meno arrabbiate, e più canzonesche.

E chissà cosa dirà a tal proposito John Lyndon (Johnny Rotten), che aveva già criticato, distaccandosene, ogni sfruttamento commerciale di “God Save The Queen” dopo la morte di Elisabetta II?!…