Generation NEWS

ANTEPRIMA VIDEO: RICERCADOS – Vendi la Tua Anima

 

RICERCADOS è un progetto musicale nato nel 2016 dall’idea del frontman Seby Carrubba. Il genere suonato è un Hard Rock/Alternative in lingua italiana con Salvo Crucitti alla batteria, Ryno Argentino al basso e soundproducer e Marco Mulè chitarra solista e cori.

VENDI LA TUA ANIMA è il secondo singolo ufficiale della band di Hard Rock Italiana RICERCADOS, lavoro estratto dall’album d’esordio FUORILEGGE. La traccia vede la luce dopo la pubblicazione del primo singolo GUERRA SANTA, lavoro che anticipa le uscite discografiche del gruppo.

VENDI LA TUA ANIMA, in linea con la poetica ed il modo di comporre della band, è un brano rabbioso ed allo stesso tempo sarcastico, che critica e racconta il modo di agire della Chiesa e delle Religioni in generale nel corso della Storia, gli inganni, gli intrighi, gli interessi di potere e della politica, gli intrecci occulti con i governi ombra e la manipolazione delle masse assoggettate ai dogmi e al credo religioso. Il soggetto si focalizza sull’odio delle istituzioni Vaticane e sull’ossessione della continua ricerca di eretici, elementi pericolosi per i piani della Chiesa Cattolica e donne libertine etichettate come streghe da sacrificare e bruciare pubblicamente nelle piazze durante gli anni dell’Inquisizione.

VENDI LA TUA ANIMA è un invito al peccato, inteso come piacere e ribellione a leggi contrastanti con la natura umana, per raggiungere quel senso di libertà primordiale; vendere l’anima al Diavolo significa dare un senso alla propria esistenza. Il sound del brano è violento, veloce, energico e crudo, sorretto da un Groove di batteria martellante e da una sequenza di suoni elettronici profondi e disorientanti; un mix perfetto per quello che sarà la linea dettata dal primo disco prodotto dai RICERCADOS.

Il singolo VENDI LA TUA ANIMA della band italiana RICERCADOS, sarà pubblicato da TheWebEngine su social e piattaforme musicali il giorno 28 Febbraio 2020. Il brano è accompagnato da un videoclip ufficiale (realizzato da Ray Max Studio), caratterizzato da un’atmosfera tetra, misteriosa e a tratti selvaggia. L’ambientazione è volutamente oscura, illuminata da fasci di luci blu e rosse provenienti dallo sfondo e da dietro una vecchia finestra, che tagliano l’interno di un antico caseggiato dentro cui si svolgono le scene. Gli interni dell’ambientazione sono caratterizzati da vecchie mura in pietra ed archi a volta, mentre il resto è arricchito da oggettistica varia come ad esempio vecchi candelabri accesi, lampade con luci soffuse, un teschio vero di un toro, ed una gabbia in ferro sormontata da un teschio dentro la quale una bambola dondola appesa a testa in giù. Le scene in cui la band è intenta a suonare il brano, sono intersecate da frammenti di rivisitazione storica in cui una presunta strega viene bruciata viva su di un rogo davanti al tribunale della Santa Inquisizione, tema principale su cui gira la poetica del testo. Il video assume un ritmo serrato, cupo, energico e rabbioso, pronto a scatenare la forza del Rock che contiene al suo interno.