NEWS RECENSIONI

“Ama il prossimo tuo come te stesso”, Milano raccontata da Manuel Agnelli

Manuel Agnelli torna con un nuovo album: “Ama il prossimo tuo come te stesso”. Primo lavoro discografico ufficiale da solista per il leader fondatore degli Afterhours ed ex giudice di X-Factor.

L’artista milanese classe ’66 dopo aver esordito con il nuovo singolo “La profondità degli abissi”, colonna sonora del film dei Manetti Bros. Diabolik, ha deciso di raccontare e descrivere il capoluogo lombardo attraverso un climax sonoro che si concretizza in 10 tracce. Un album figlio del lockdown, durante il quale Agnelli ne ha approfittato per arrangiare i pezzi e limarli nei minimi dettagli creandovi attorno melodie che ben denotano il suo stile.

Grazie soprattutto alla collaborazioni di diversi musicisti, tra cui l’ormai affermato violinista Rodrigo D’Erasmo e gli ex concorrenti di X-Factor Little Pieces of Marmalade, sono state riproposte liriche a sprazzi poetiche e narrative che descrivono non solo la città ma anche i rapporti umani in ogni loro aspetto: in questo modo l’uomo è al centro di una sfera creata appositamente per lui attraverso gli occhi di Milano.

Suggestiva l’atmosfera che si crea traccia dopo traccia, che alterna momenti cupi a momenti drammatici e, a tratti, d’ira. Un lavoro d’esordio, se così si può definire nonostante Agnelli non sia nuovo a colpi di scena musicali come ha pienamente dimostrato con gli Afterhours, che ha tanto da raccontare e da trasmettere.

La tracklist di “Ama il prossimo tuo come te stesso”

  1. Tra Mille Anni Mille Anni Fa
  2. Signorina Mani Avanti
  3. Proci
  4. Milano Con La Peste
  5. Lo Sposo Sulla Torta
  6. Severodonetsk
  7. Guerra E Pop Corn
  8. Pam Pum Pm
  9. La Profondità Degli Abissi
  10. Ama Il Prossimo Tuo Come Te Stesso

Foto di Copertina: Bruno Pecchioli