NEWS

Allenatori più pagati: ecco la classifica!

Chi ama la musica ama spesso anche il calcio, ci siamo quindi chiesti quali siano gli allenatori di Serie A più pagati. In vetta come in una hit parade musicale troviamo due dei migliori coach in circolazione: Massimiliano Allegri (Juventus) e José Mourinho (Roma). Due veri fuoriclasse dello sport più amato dagli italiani. Con ingaggi molto simili a quelli delle rockstar internazionali, ingaggi elevati soprattutto per chi allena tra le prime posizioni e tra le formazioni più blasonate. Ma vediamo in dettaglio a quanto ammontano gli stipendi di tutti i CT, secondo quanto riportato su questo sito web che ci svela gli stipendi dei vari Mister che militano nel campionato di calcio italiano.

Classifica: gli Allenatori di Serie A più blasonati e pagati

Massimiliano Allegri – Juventus

Allegri è l’attuale Mister della “signora” con un contratto in scadenza tra tre anni. È lui il top coach d’Italia con uno stipendio stagione di circa 7 milioni di euro. Una panchina blasonata, che resiste tra alti e bassi all’interno della società torinese, ma che ora sembra essersi consolidata ed è pronta alla sfida invernale. Ricordiamo che Allegri ha già vinto con la Juventus cinque scudetti dal 2014 al 2019, ed è tornato in bianco nero dopo una breve pausa di un anno, proprio con un ingaggio da grande allenatore.

José Mourinho – Roma

Sempre in prima posizione nella hit degli allenatori più pagati della Serie A troviamo José Mourinho, che siede sulla panchina della Roma dal 2021, con contratto fino al 2024. Anche lui percepisce così come Allegri circa 7 milioni di euro. Per il coach portoghese, non si tratta della cifra più alta mai percepita. Infatti ha avuto anche ingaggi superiori in passato all’Inter, al Real Madrid, al Chelsea ed al Manchester United. Davvero uno degli allenatori tra i più bravi e ricercati dalle società di mezzo mondo.

Simone Inzaghi – Inter

In seconda posizione troviamo, invece, Simone Inzaghi che è anche il più giovane della classifica. Attualmente in forze all’Inter percepisce circa 5 milioni di euro l’anno. 1 milione in più rispetto alla scorsa stagione.

Stefano Pioli – Milan

Sulla panchina del Milan siede Stefano Pioli reduce dalla inaspettata vittoria dello scudetto 2021/2022, dove ha convinto anche i dubbiosi sulle sue capacità tattiche e tecniche. Grazie a questo successo ha guadagnato la fiducia della dirigenza strappando un rinnovo contrattuale di circa 4 milioni, raddoppiando il compenso della stagione precedente.

Maurizio Sarri – Lazio

Dopo una breve presenza in bianco nero alla Juventus vola in bianco celeste sulla panchina della Lazio, con un contratto fino al 2025 per circa 3 milioni e mezzo di euro a stagione. Anche per lui un gran salto di qualità e di stipendio.

Gian Piero Gasperini – Atalanta

Sulla panchina dell’Atalanta, Giampiero Gasperini, ha sempre ben figurato e raggiunto risultati ragguardevoli. La sua paga attuale è di circa 3 milioni e mezzo di euro.

Luciano Spalletti – Napoli

Il Napoli sta viaggiando alla grande quest’anno, tra le favorite per la lotta scudetto è guidata sapientemente da Luciano Spalletti, che percepisce circa 2.8 milioni di euro con contratto in scadenza nel 2023. Uno stipendio che dati gli attuali risultati positivi della formazione partenopea sarà certamente rivisto al rialzo al prossimo rinnovo.

Ivan Jurić – Torino

Circa 2 milioni di euro l’anno, sono l’ingaggio riservato dal Torino a Ivan Jurić. Quasi il doppio di quanto percepito nell’Hellas Verona la stagione precedente.

Gabriele Cioffi – Hellas Verona

All’Hellas Verona è altresì approdato Gabriele Cioffi, con un compenso di circa 2 milioni di euro l’anno. Il Mister originario di Firenze è arrivato in Veneto dopo due stagioni all’Udinese.

Foto: Unsplash (Licence COO)