HYPE & STYLE NEWS

Vasco Rossi: “Ma cosa vuoi che sia una canzone”: Il remastering e la puntata su Sky Arte

33 Giri è il più bel programma che sia stato fatto in Italia per la musica, un vero viaggio alla scoperta del mondo che gira intorno ai più grandi capolavori, raccontati dalla voce dei protagonisti

Sta per partire la seconda edizione di 33 Giri – Italian Masters, la serie sui migliori dischi della musica italiana.

Dal 28 Novembre, ogni mercoledì alle 21.15 su Sky Arte andrà in onda uno di quei programmi che diventeranno patrimonio storico della musica italiana.

Si parte con Vasco Rossi per proseguire con Ivano Fossati, Paolo Conte, Gianna Nannini, Lucio Battisti e Pino Daniele.

Abbiamo visto in anteprima la prima puntata dedicata a “…Ma cosa vuoi che sia una canzone…” di Vasco Rossi, dove l’artista, insieme a Gaetano Curreri e Maurizio Biancani siede davanti al mixer dello storico studio di registrazione Foniprint di Bologna per riascoltare il master del suo primo album registrato in studio nel 1977 e pubblicato il 25 maggio del 1978 per l’etichetta Targa/Saar, album che ha segnato l’inizio della carriera della star del rock italiano.

Una puntata emozionante, con un Vasco felice come un bambino di riscoprire il suo passato musicale e di raccontarsi. Traccia per traccia scopriamo i segreti dei brani, parlando di sogni, della crisi dell’età adulta, di come una volta la depressione veniva chiamata esaurimento nervoso, che per le donne della sua famiglia andava curato “a bastonate”. Un album dall’anima progressive, nel quale un Vasco entusiasta voleva mettere qualsiasi strumento, ma dove il basso era sempre il primo attore. Viene messo in luce, infatti, come questo sia il primo album dove venissero messi due microfoni sul basso. Ci spiegano che a quei tempi non c’erano le pre-produzioni, evidenziando la centralità del lavoro in studio. Lo descrivono come il tipico album di esordio, che dà coraggio a chi deve iniziare. Ci salutano con un: “Se avessimo saputo di avere tra le mani il primo album di uno dei più grandi artisti italiani, chissà se avremmo fatto tutto allo stesso modo”.

33 Giri è il più bel programma che sia stato fatto in Italia per la musica, un vero viaggio alla scoperta del mondo che gira intorno ai più grandi capolavori, raccontati dalla voce dei protagonisti. Queste registrazioni, senza dubbio, in futuro avranno un valore inestimabile, e rendono 33 Giri un programma da proiettare nelle scuole, tanta è la sua bellezza e importanza.

Il 7 Dicembre uscirà una versione speciale dell’album di debutto di Vasco del 1978, “…Ma cosa vuoi che sia una canzone…”, la prima pubblicazione di Sony Music per la serie R>Play, un cofanetto in edizione Limitata Numerata, con contenuti esclusivi. Un album rimasterizzato con la metodologia giusta, come si fa per il recupero delle opere d’arte. Un nastro analogico di circa 40 anni che è stato digitalizzato, cercando di evitare di pomparlo in studio, mantenendo le sonorità di allora, che anche oggi sono molto moderne. È stato come se gli si fosse tolta di dosso la patina del tempo, ci confidano. Il cofanetto sarà anche accompagnato da un libro cartonato di altissima qualità, un vero romanzo di inchiesta in cui Vasco racconta la genesi dell’album parlando della sua infanzia e della sua adolescenza, dall’Usignolo D’Oro alla formazione di Punto Radio, raccontando la sua vita ai tempi in cui faceva il dj nelle discoteche.

Un’uscita da non perdere per tutti gli appassionati di Vasco Rossi.

Egle Taccia