Live Report News Postepay Rock in Roma

VERDENA – F.A.S.K e MIRIAM IN SIBERIA per una serata all’insegnata dell’alternative al Postepay Rock in Roma

Serata storta per i Verdena che dal vivo sanno esprimere qualità musicale assolutamente elevata e sono fatti di ben altra pasta

I Verdena fanno tappa al Postepay Rock in Roma con il loro “Endkadenz” Tour dopo la fortuna tappa dello scorso Marzo all’Atlantico Live che fece registrare il sold out. Questa sera purtroppo l’affluenza non è delle migliori e informandoci ai box office ci viene fornito il dato delle presenze, ovvero circa 1.400 persone.

Ad aprire le danze di questa serata all’insegna dell’indie\alternative rock ci pensano i Miriam in Siberia, gruppo campano che propone un doom rock intrinseco di chitarre fuzz, giunto al loro terzo lavoro in studio, mentre successivamente si esibiscono i Fast Animals And Slow Kids, band umbra, di Perugia esattamente dal sound massiccio e dalla grande presenza scenica che vede culminare la loro potenza nelle scorribande del loro frontman Aimone Romizi. Veramente notevoli questi ragazzi, che stanno portando in tour il loro ultimo lavoro “Alaska”.

Scoccano cosi le 22.00 ed arriva il momento dei Verdena.

Alberto, Roberta e Luca compaiono su un palco completamente buio per gli interi primi 3 pezzi, lasciando il pubblico in un surreale clima quasi inquietante, oserei definire “alieno”, dove i sinth la fanno da padrone e di suono “umano” si ode ben poco.

Il live scorre veloce senza tante chiacchiere da parte della band, Alberto enigmatico come sempre, che però sembra avere qualche problema tecnico, lo percepisce anche il pubblico meno attento e si accorge ad esempio quando la chitarra di Alberto non emette alcun suono, lo switch è in off, per forza. Roberta sembra divertita e saltella continuamente sul palco, mentre Luca cerca di darci dentro picchiando forte sulle pelli, ma purtroppo il risultato, questa sera, non è dei migliori, i suoni arrivano molto impastati, la voce di Alberto si fa fatica a decifrarla e tra un pezzo e l’altro i ragazzi si guardano costantemente lanciandosi segnali che qualcosa sta andando storto. Possiamo dire che anche questo è’ il bello di un live.

C’era grande attesa da parte nostra, di rivederli all’opera dopo l’ottima prestazione dell’Atlantico Live, attesa purtroppo tradita da più di un problema. Serata storta che però non ci sentiamo assolutamente di condannare, anzi, sappiamo benissimo che si tratta di un semplice passaggio a vuoto e che dal vivo i VERDENA esprimono picchi di qualità musicale assolutamente elevata e sono fatti di ben altra pasta, restando un unicum nel panorama rock italiano.

Durante il live vengono eseguiti molti brani da “Endkadenz Vol. 1”, ben 11 se non andiamo errati e pochi brani storici della band, cosa che ha lasciato il pubblico presente con l’amaro i bocca e anche un pò spento, tranne i più scatenati in transenna.

Il tour dei Verdena prosegue e farà tappa a FERRARA per poi concludersi a Settembre. La band ha annunciato l’uscita di “Endkadenz Vol. 2” per il prossimo 28 Agosto, quindi non è detto che nei prossimi live non ci sia qualche nuova sorpresa.

Vi lasciamo con la splendida gallery fotografica ad opera del nostro Matteo Nardone. Prossima tappa del Postepay Rock in Roma, Sabato 18 Luglio, arrivano nella Capitale, i MUSE!

Luca Ferri | Foto: Matteo Nardone

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.