INTERVISTE SONYCA

Soulspirya: Everything, l’intervista

Ad un anno di distanza dall’uscita di Mankind, il duo dei Soulspirya, composto da Nico (Tastiere, Piano, Synths, Programming e Voce) e P (Chitarre e Voce), torna sulle scene con il singolo estratto: Everything. Un brano che come sempre parlando di Soulspirya, affronta tematiche sociali importanti di cui abbiamo parlato con i diretti interessati:

– Buongiorno ragazzi, a distanza di un anno dall’uscita del vostro album – Mankind “Umanità” – è uscito in questi giorni il vostro nuovo video di “Everything”, cosa ci dite a tal proposito?

Ciao a tutti… stiamo continuando con la promozione del nostro secondo album, Mankind… abbiamo voluto uscire con questo singolo perché ci sembrava il momento adatto… un misto tra performance live e storia a sé. Come sempre, cerchiamo nei nostri video musicali di dare un forte impatto emotivo, sperando di riuscirci al meglio.

– Di cosa parla “Everything”?

Parla del fatto che molte volte abbiamo ciò che desideriamo alla nostra portata ma, per vari motivi, non riusciamo a coglierlo, o perché non ne abbiamo il coraggio o perché non riusciamo ad inquadrare i nostri obiettivi. Parla anche della voglia di riscatto… Possiamo, a volte, avere le stesse possibilità che crediamo di non avere.

– Per voi sono sempre importanti i temi “sociali”, soprattutto al centro vi è lo scontro, la rottura contro il sistema. Come giudicate l’attuale situazione politica globale? E come immaginate il futuro per tutti noi?

La situazione politica, oseremmo dire, è quasi disastrosa… ma d’altronde, i cittadini hanno i politici che si meritano. Perché i primi responsabili del degrado siamo tutti noi.
Il futuro?
Il futuro è questo: un mondo alla deriva. Una società caotica in cui tutti cercano di arraffare il più possibile per se stessi, anche se non ne hanno effettivamente bisogno.
Perché accade questo? Perché l’uomo è cosi… è nella sua natura ambire a possedere con avidità, in genere cose futili. La preoccupazione di tutti, oggi, è comprare l’ultimo modello di telefonino piuttosto che avere del cibo in frigorifero. Assurdo! Ma è quello accade costantemente…

– A distanza di un anno da Mankind come sono cambiati i Soulspirya (se sono cambiati)? 

I Soulspirya non sono cambiati, perché non vogliono cambiare. I tempi sociali che a noi premono tanto la faranno sempre da padrone nelle nostre canzoni.
Speriamo, però, di aver guadagnato un po’ di saggezza durante il percorso…

– Progetti futuri? Continuerete la promozione di Mankind o dobbiamo attenderci qualcosa di nuovo?

Sicuramente continueremo con la promozione di Mankind che riteniamo un album ancora fresco, ma il terzo album è già in cantiere… perché non ci fermiamo mai e non ci fermeranno mai!