Laura Sbarbori Live Report News Postepay Rock in Roma

“Soul Of Superdrum” lo show di Mezzosangue al Postepay Rock in Roma 2016

MezzoSangue, all’anagrafe Luca Ferrazzi, è un rapper romano, classe ’91. Considerato il nuovo diamante del rap ‘Made in Italy’, MEZZOSANGUE conta numeri da record sul web: oltre 1 milione di visualizzazioni per ogni videoclip ufficiale; più di 100.000 free-download per l’album “Soul of Supertramp”: in media uno per ogni fan di Facebook Si è fatto conoscere con un video su yuoutube, e con una potentissima strofa nel Capitan Futuro Contest (Contest ideato nel 2012 da ESA), dove un passamontagna copriva il suo volto e al contempo esaltava il suo spessore lirico e interpretativo, oggi quel passamontagna è diventato il suo marchio di fabbrica.

Chi ci sia sotto il passamontagna nero, da cui intravedere appena lo sguardo fulgido e le labbra che masticano l’accento romano, poco importa: per MEZZOSANGUE conta il valore del messaggio, la sostanza di quello che canta, mettendo al bando ogni pericolosa distrazione data dall’apparenza. Sotto la maschera, chiunque.

Sembra essere sempre più raro, oggi, trovare un giovane rapper che viene fuori, con le proprie forze, esclusivamente grazie alla qualità della sua musica e completamente autoprodotto.

Ieri sera Mezzosangue si è esibito su uno dei palchi più prestigiosi della sua città natale e dell’Italia intera, ovvero quello del Postepay Rock in Roma, in uno show presentato come “Soul of Superdrum”, dove ad accompagnarlo ci sono stati  il prodigioso batterista Luca Martelli dei Litfiba e il dj Ernest Powell. 

Foto: Laura Sbarbori

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.