Danilo D'Auria Live Report News Postepay Rock in Roma

SLIPKNOT! “The Gray Chapter” show al Postepay Rock in Roma!

Corey Taylor e soci regalano al pubblico romano un grande spettacolo visivo e sonoro!

Era stata annunciata come una delle date più calde dell’estate di concerti, vuoi per il sold out registrato nello scorso Febbraio al Forum di Assago, vuoi perchè gli Slipknot sono un’icona nel panorama metal internazionale, vuoi anche e soprattutto perchè questa era e resterà l’unica tappa italiana del loro tour estivo e cosi è stato.

Molti i fan di Taylor e soci che sono accorsi all’Ippodromo delle Capannelle per scatenarsi al ritmo forsennato degli Slipknot e dei due gruppi spalla, Temperance e At The Gates; presenza del pubblico condizionata in parte per le incerte condizioni climatiche ed il precipitare della pioggia fino ad un ora e mezza prima dello start.

Nonostante il meteo sfavorevole, però, abbiamo assistito ad un grande show a partire dalla scenografia fino alla consistenza tecnica della band, che orfana di Joey Jordison alla batteria non ha però perso quell’impatto sonoro cosi efficace che l’ha sempre contraddistinta.

Il nuovo batterista, Jay Weinberg, fa subito capire che non è capitato lì per caso e si guadagna la meritata promozione sul campo, infatti se le prime due canzoni sono come due esoneri scritti all’università, l’esame generale arriva con “THE DEVIL IN I” e con la tanto amata “PSYCHOSOCIAL”.  Jay passa a pieni voti e si prende addirittura la lode, lasciando alle due scenografiche batterie volanti, ben poco da suonare… restano scenografiche e basta.

La band è nel pieno splendore, soprattutto Mr.Taylor appare in perfetta forma con la voce ben rodata, non sbaglia una nota, non perde uno scream e coinvolge continuamente il pubblico di Roma, definendolo come una grande famiglia, riesce a far inginocchiare tutti i presenti accompagnandoli in un molleggiamento che si scatena poi in un salto collettivo apripista di una nuova sessione di pogo estremo.

Vengono eseguiti brani irresistibili come “BEFORE I FORGET”, “DUALITY”, “PEOPLE=SHIT” e uno dei nuovi brani “CUSTER”, pezzi che vengono magistralmente interpretati da “MR SEVEN” THOMSON e JIM ROOT, quest’ultimo un vero moto perpetuo negli ingranaggi della band. Personalmente ritengo questo show assolutamente da vedere e ascoltare… e chi accusava gli Slipknot di essere divenuto un gruppo di circensi deve necessariamente fare ammenda, gli Slipknot, anche senza Joey Jordison sono e restano una certezza della scena metal in assoluto e The Gray Chapter è un disco di cui anche il compianto Paul Gray, a cui va il nostro pensiero, andrebbe fiero.

«Il nuovo album è certamente dedicato alla memoria di Paul Gray. Ci sono una manciata di brani riguardanti lui e altri che narrano delle emozioni e dei drammi che il gruppo ha dovuto affrontare negli ultimi quattro anni. Molta gente non sa come ci si sente, non comprendono. E specialmente per me, come compositore dei testi, è stata una grande soddisfazione poter raccontare questa storia nel modo più onesto e allo stesso tempo il più oscuro possibile». (Corey Taylor)

Il prossimo appuntamento con il Postepay Rock in Roma è per Martedi 23 Giugno, con un altro grande show: SLASH and THE CONSPIRATORS!

Luca Ferri | Foto: Danilo D’Auria

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.