Danilo D'Auria Live Report News

Scisma live @Monk Roma

Due intense ore di live, a tratti nostalgico per brani come Good Morning, Troppo poco intelligente, L’innocenza, Tungsteno e Rosemary plexiglas

Sono entrata al Monk emozionata e sono uscita innamorata. Gli Scisma sono tornati, dopo tanti anni, troppi, specie per chi, per ragioni puramente anagrafiche, non li ha potuti seguire negli anni in cui hanno rivoluzionato la musica indipendente italiana.

Un live di pura emozione, un locale pienissimo, un pubblico variegato e in trepidante attesa per questo concerto, ultima data del mini-tour di “Mr. Newman”, EP uscito i primi di ottobre, che consacra il ritorno della band di Paolo Benvegnù e Sara Mazo.

Non sempre, le reunion sono un esperimento riuscito, spesso, si ha l’impressione che si voglia reiterare emozioni passate, come si rivedesse un film dopo tanto tempo; in questo caso, nessun film è stato rivisto e nessun disco riascoltato: gli Scisma hanno dato nuova linfa a brani del passato e profuso intensità nei nuovi pezzi, che risultano godibili e già amati (e cantati!)

Due intense ore di live, a tratti nostalgico per brani come Good Morning, Troppo poco intelligente, L’innocenza, Tungsteno e Rosemary plexiglas, e arricchito da Mr.Newman, Musica elementare, Darling Darling, Stelle stelle stelle, Neve e resina; un’atmosfera caratterizzata dall’eleganza di Sara Mazo, la precisione tecnica di Giorgia Poli, le elettrizzanti tastiere di Michela Manfroi, la chitarra addizionale di Giovanni Ferrario, la new entry alla batteria di Beppe Mondini e la creatività folle di Paolo Benvegnù; un appuntamento, quello di Roma, in cui ho visto ragazzi e ragazze commuoversi e abbracciarsi, merito di una band che trasmette un amore per la musica senza eguali.

Gli Scisma sono tornati, e in questa intervista, Sara Mazo ci racconta esattamente questo, quanto di vero e bello ci sia in quello che si ama fare, e assicuro che, ogni parola ha trovato risposta nel concerto di ieri, dall’energia trasmessa alla commozione nel salutare e ringraziare il pubblico.

Set list:

  • Good Morning
  • Mr. Newman
  • Metafisici
  • Giuseppe Pierri
  • Troppo poco intelligente
  • L’innocenza
  • Tungsteno
  • Musica elementare
  • E’ stupido
  • Centro
  • Darling Darling
  • Stelle, stelle, stelle
  • Jetsons High Speed
  • Neve e resina
  • L’equilibrio
  • Rosemary Plexiglas
  • Simmetrie
  • L’universo

Flavia Elisabetta Munafò | Foto: Danilo D’Auria

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.