News

Premio Nobel per la letteratura a Bob Dylan

Bob Dylan non è solamente uno dei cantautori più importanti della seconda metà del secolo passato, ma da oggi è anche un Premio Nobel. Il cantante è stato insignito del prestigioso premio per la letteretaura in quanto ha “creato una nuova poetica espressiva all’interno della grande tradizione canora americana.”

All’età di 75 anni, Dylan è diventato il 259° americano ad aver ricevuto tale onorificenza, e tra i suoi predecessori nel campo della letteratura vengono annoverati Alice Munro, Harold Pinter, Doris Lessing, J. M. Coetzee, Toni Morrison e  Seamus Heaney.

Pittore, scultore, poeta e scrittore, un artista a tuttotondo che ha sempre tenuto salda la tradizione dei musicisti folk americani (hobo), affiancando anche toni di protesta verso la politica e le problematiche sociali. Fu infatti proprio Bob Dylan, attraverso le sue canzoni, a dar voce alla protesta contro la guerra in Vietnam.

Dylan non è comunque nuovo ad importanti riconoscimenti. Nel 2008 vinse il Premio Pulitzer alla carriera per “il profondo impatto sulla musica e la cultura popolare d’America, grazie a composizioni liriche dallo straordinario potere poetico.”

Sara Danils, segretaria dell’Accademia Svedese, ha definito il cantante “un grande esempio..lo è stato per 54 anni, reinventando se stesso”. E riferendosi alla canzone “Blonde on Blonde“, la Danils si sofferma evidenziando come si tratti di “un esempio straordinario del suo modo brillante di creare poesie, mettendo insieme ritornelli, e il suo modo geniale di pensare.”

Sabrina Spagnoli

Autore

Sabrina Spagnoli

Sabrina Spagnoli