News

Pink Floyd “Their Mortal Remains”, la mostra al Victoria & Albert Museum

Il Victoria & Albert Museum ha annunciato la mostra retrospettiva dedicata ai Pink Floyd, una delle band che ha influenzato maggiormente i gruppi a venire…

Il Victoria & Albert Museum ha annunciato la mostra retrospettiva dedicata ai Pink Floyd, una delle band che ha influenzato maggiormente i gruppi a venire.

In occasione del cinquantesimo anniversario del loro primo singolo “Arnold Layne”, uscito l’11 marzo 1967, “Their Moral Remains” sarà un’esperienza audiovisiva nella quale viaggiare attraverso la storia del gruppo.

I Pink Floyd, pionieri negli anni sessanta, hanno contribuito all’evoluzione culturale di quegli anni ed oltre con la loro sperimentazione musicale, un movimento psichedelico che ha cambiato per sempre la concezione di musica, divenendo uno dei gruppi più importanti della scena contemporanea.

La mostra porterà agli occhi dei visitatori più di 350 oggetti, materiale mai esibito, set spettacolari e performances live tratte da The Dark Side of the Moon, The Wall e The Division Bell.

Saranno esposti strumenti, tecnologia musicale, disegni originali, testi scritti di loro pugno music e poster psichedelici ed altra memorabilia. “Their Mortal Remains” verrà aperta la pubblico il 13 maggio prossimo fino al 31 ottobre 2017 a Londra. Per maggiori informazioni, il sito ufficiale della mostra.

Roger Waters nel frattempo, ha annunciato il suo nuovo album che sarà intitolato “Is This The Life You Really Want?” che sarà accompagnato dal tour “Us And Them”, iniziando dall’America e che lo porterà nel resto del mondo per tutto il 2018.

Autore

Valeria Campagnale

Valeria Campagnale

Classe 1970, appassionata di musica fin da piccola, cresce con David Bowie, il primo punk, l’ondata dark degli ottanta, il newromantic e trova poi il proprio interesse sfociare nella musica hard rock, con l’attrazione per i generi glam, street e sleazy di cui è una fiera portabandiera.
Si iscrive a scuola d’arte e ne consegue il diploma con una tesi sul suo pittore preferito, Andy Warhol.
I propri idoli sono David Bowie, Alice Cooper, Billy Idol, Bruce Dickinson e Chris Holmes.
Ha fatto del proprio interesse musicale la sua attività, seguendo artisti come manager e promoter e collabora con alcune webzine hardrock.
Tra i suoi vari interessi, svolge anche volontariato animalista ed è una appassionata di gatti.