News

Intramontabile Dalla

Artisti come Dalla, sono luce rara che illumina mondo, segnano un’intera generazione e quelle a venire…

Lucio Dalla se n’è andato tre anni fa, e oggi che avrebbe compiuto 72 anni la sua casa di Bologna viene aperta al pubblico per tre giorni.

Nelle scorse settimane nelle sale cinematografiche è arrivato ‘Senza Lucio’, un toccante documentario di Mario Sesti per ricordare un personaggio semplicemente straordinario. La sua morte ha rivelato quanto profondamente la figura di Dalla sia entrata nella vita del nostro Paese e di quanto la gente gli fosse affezionata, perché da grande artista sapeva vivere una vita aperta agli altri, amava la vita negli aspetti più gioiosi. Diventato famoso non aveva mai cambiato le proprie abitudini e riusciva ad abbracciare tutti i suoi fan come una persona di famiglia, con semplicità.

Dalla ha firmato alcune delle canzoni più belle e importanti della storia della musica italiana, ne rappresenta un tassello unico e fondamentale. Performer geniale, sorprendente, anticonformista, divertente… Anti-divo per ECCELLENZA…

Una figura che  non può essere considerata solamente per la musica che ha saputo produrre ma anche per l’umana ricchezza che con la sua intelligenza e il suo talento ha saputo elargire. Sacro, profano, metafisico… Uno scrittore dalla prosa incisiva, un fine linguista, cosa questa che emerge in ogni sua canzone, in ogni suo testo sapientemente costruito con precisione balistica e tocco inconfondibile.

Un grande comunicatore… questo era.

Artisti come lui, sono luce rara che illumina mondo, segnano un’intera generazione e quelle a venire… Ed è per questo che la sua morte ha lasciato un vuoto così profondo, tanto che tutti noi lo ricordiamo oggi, 4 marzo, con infinita nostalgia.

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.