Menu

Il Muro del Canto: Fiore de Niente

0

DISCO: “Fiore de Niente”
BAND: Il Muro del Canto
LABEL: Goodfellas
ANNO: 2016

È uscito venerdì 4 marzo 2016 l’attesissimo terzo disco del sestetto che ha dato vita al complesso di musica popolare romana più acclamato degli ultimi anni, dentro e ben oltre la loro Roma, Il Muro del Canto.

A quattro anni dal primo album, “L’Ammazzasette”, e a tre dal secondo, “Ancora ridi”, Daniele Coccia (voce), Alessandro Marinelli (fisarmonica), Giancarlo Barbati Bonanni (chitarra elettrica e cori), Eric Caldironi (chitarra acustica e pianoforte), Ludovico Lamarra (basso) e Alessandro Pieravanti (batteria e voce narrante), tornano con “Fiore de Niente”, album targato Goodfellas come i due precedenti.

Di fronte alla bellezza oggettiva di un disco, a volte c’è poco da dire e tanto da contemplare, e questo è uno di quei casi. Fiore de Niente è probabilmente meno fulmineo e impattante rispetto alla precedente produzione de Il Muro del Canto, ma una volta giunti al secondo/terzo ascolto ci si innamora perdutamente di queste tredici storie, che solo la voce profonda e intensa di Daniele, arricchita dai monologhi ironici e amari di Alessandro (“Domenica a pranzo da tu madre” e “Vivere alla grande”), potevano raccontare.

Il disco contiene tutte le cifre stilistiche della band in questione: è intenso, cupo, intimista, poetico, ironico, originale, suonato impeccabilmente, connotato da un sound che va dalla rielaborazione dello stornello in chiave contemporanea, a cavallo tra folk e rock, fino alla ballata in chiave pop struggente e originale. Con questo terzo disco la band capitolina si conferma regina incontrastata dell’incarnazione autentica dei sentimenti ancestrali che albergano nell’Urbs ma anche e soprattutto dentro ognuno di noi, e lo fa attraverso una scrittura testuale profondamente unica e rifuggente qualsivoglia tipo di accostamento attuale o passato, coadiuvata da supporti musicali ormai fortemente identitari e caratterizzanti.

Dalla struggente e bellissima “Quando scende la notte” fino alla più dichiaratamente politica “Figli come noi”, Fiore de Niente è un viaggio eterogeneo che attraversa la sfera completa dei sentimenti, oltre ad essere l’ennesima conferma dell’evoluzione artistica sempre in continua crescita e maturazione del gruppo musicale romano. Un autentico gioiellino da ascoltare con cura, una delle gemme discografiche di questo inizio 2016.

Francesca Amodio

Fiore de Niente (Goodfellas 2016), tracklist:

  • Ciao core
  • Ginocchi rossi
  • L’Anima de li mejo
  • Madonna delle lame
  • Fiore de niente
  • Domenica a pranzo da tu madre
  • La neve su Roma
  • Figli come noi
  • Quando scende la notte
  • Se i lupi verranno a bottega
  • Venerdì
  • Come tre
  • Vivere alla grande

Fiore de Niente Tour 2016 (in aggiornamento):

12/03 Roma, 19/03 Latina, 26/03 Campobasso, 01/04 Rieti, 07/04 Milano, 08/04 Torino, 09/04 Firenze, 15/04 Benevento, 16/04 Terlizzi (BA), 22/04 Frosinone, 23/04 San Salvo (CH), 25/04 Cesena.

INFO SU: www.ilmurodelcanto.com




Condividi:

Autore

Francesca Amodio

Francesca Amodio - classe 1991, è una giornalista free-lance. Dopo la laurea in editoria e giornalismo, consegue un master in giornalismo e comunicazione specializzandosi nel settore spettacolo. Attualmente collabora con diverse riviste cartacee e on-line, occupandosi di musica, cinema e televisione. Per Qube Music cura la rubrica “Il Cantagiro del lunedì”, in cui settimanalmente alterna recensioni di dischi di ieri e di oggi.

Lascia un Commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e raccogliere dati statistici sulla navigazione del sito. Continuando ad utilizzare questo sito web acconsenti ad utilizzare i cookie. Maggiori Informazioni | Accetto