Giusy Chiumenti Live Report

Il Concerto di Francesca Michielin all’Orion

È l’Orion di Ciampino ad ospitare la tappa romana del di20are tour di Francesca Michielin, e nel club alle porte della capitale il pubblico che aspetta l’ingresso della cantante veneta è eterogeneo.

L’attesa si prolunga, ma, finalmente, dopo l’intro show della band, la giovane cantante, vincitrice della quinta edizione di X-Factor, fa il suo ingresso sul palco iniziando il concerto con Battito di ciglia, seguita da Amazing, colonna sonora del film The Amazing Spider-Man 2, dimostrando di sapersela cavare estremamente bene anche con l’inglese.

Dopo i saluti iniziali, si torna all’italiano, con uno dei suoi più grandi successi, L’amore esiste, che fa scatenare definitivamente il pubblico già caldo.

Da ottima polistrumentista quale è, nonostante i suoi 21 anni, passa con estrema facilità dal timpano al piano introducendo i brani successivi contenuti nel suo album precedente, Riflessi di me e lo fa ringraziando Elisa, l’artista a cui deve molto e che ha creduto in lei ai tempi della partecipazione al talent show. È così che dunque partono le note di Distratto, brano composto proprio da Elisa, che fa cantare a squarciagola tutti i presenti in sala.

Si confronta anche con brani storici del passato, partendo da Il mio canto libero di Battisti, passando per Sweet dreams degli Eurythmics, Be my husband di Nina Simone, Ho Hey di Bob Marley (al guitalele), fino a Whola lotta love dei Led Zeppelin, con cui chiuderà l’esibizione, scatenando la sua anima rock, e anche quella della parte un po’ più grande di quel pubblico eterogeneo di cui parlavamo all’inizio.

La band la lascia sola, e lei ci regala un’emozionante versione piano e voce di Almeno tu, colonna sonora del film Piuma, presentato alla 73a Mostra del Cinema di Venezia e in sala dal 20 ottobre scorso.

La band rientra sul palco insieme all’ospite speciale della serata, Calcutta, sulle note della sua Del verde. Quest’ultimo tornerà poi sul palco per un inedito duetto dell’ultima canzone in scaletta, Nessun grado di separazione, brano con cui la Michielin si è classificata seconda allo scorso Festival di Sanremo.

Il pubblico richiede a gran voce il bis, così eccola di nuovo sul palco con gli ultimi due brani,  Se cadrai e Whole lotta love.

Una delle poche promesse mantenute dai talent, che di sicuro avrà modo di crescere ed affermarsi ancora di più nei prossimi anni.

Camilla Sabatini | Foto: Giusy Chiumenti

Di seguito la scaletta:

  • Battito di ciglia
  • Amazing
  • L’amore esiste
  • E’ con te
  • Tutto questo vento
  • Sola
  • Distratto
  • Divento
  • Il mio canto libero
  • Un cuore in due
  • Sweet dreams
  • Sons & daughters
  • Almeno tu
  • Be my husband
  • Del verde (feat. Calcutta)
  • Lontano
  • Tutto è magnifico
  • Ho hey
  • Nessun grado di separazione (feat. Calcutta)

BIS

  • Se cadrai
  • Whole lotta love

L’appuntamento con la prossima data del tour è giovedì 27 ottobre a Pozzuoli.

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.