Live Report Martina Dalla Mora News

I Twenty One Pilots incendiano l’Alcatraz

Luci psichedeliche e costumi di scena: questo e molto altro in uno spettacolo che ha dato vita a suggestioni che entrano nella testa senza mai uscirne nemmeno una volta terminato…

I Twenty One Pilots ieri sera hanno letteralmente incendiato l’Alcatraz di Milano, nell’unica data italiana del loro Tour Europeo.
L’apertura del concerto è stata affidata agli apprezzatissimi The Monkey Weather, un trio che ha scaldato il pubblico spaziando tra sonorità british ed un indie rock coinvolgente, ottenendo l’ampio gradimento del pubblico.E’ stata poi la volta della celebre band americana composta da Josh Dune e Tyler Joseph, i quali hanno compiuto un ingresso trionfale, accolti da un Alcatraz in tripudio – basti pensare che, alcuni ragazzi, si erano accampati fuori dal luogo del concerto addirittura la sera precedente per ottenere la prima fila e vederli da vicino -.
Uno show davvero intenso dominato da questo duo che ha presentato al pubblico italiano Blurryface, il quarto album in studio – che aveva debuttato al numero 1 della Billboard 200 Album -. Freschi della consacrazione mondiale avvenuta nel 2015, grazie alla nomination agli EMA’s nella categoria Best Alternative, hanno infilato di recente una serie di date sold out in tutta America, apripista di questo riuscitissimo filone di concerti in Europa.
Loop di batteria di un Josh Dun dirompente, voce di Tyler Joseph che, come uno strumento, si muove dal melodico all’hip hop con una grande armonia, testi mai banali che sanno ritrarre una generazione, quella dei giovani d’oggi, luci psichedeliche e costumi di scena: questo e molto altro in uno spettacolo che ha dato vita a suggestioni che entrano nella testa senza mai uscirne nemmeno una volta terminato.
In un mondo musicale in cui è difficile rintracciare un po’ di freschezza, tra proposte e stimoli spesso visti e rivisti, emerge questo duo che, sempre sul filo del rasoio tra l’alternative ed il pop, riesce a coinvolgere e stupire.

Converrebbe forse dare un’occhiata al Tour mondiale per chi se li fosse persi, perché quasi tutte le date restanti del Tour Europeo sono sold out. La band però, porterà Blurryface in giro per il mondo fino a luglio, dal Giappone all’Australia, passando per Canada, Brasile e USA.
Che sia ora di mettersi in viaggio per scoprire un nuovo continente oltre che una nuova band?
A voi l’ardua sentenza.

Report e Foto: Martina Dalla Mora

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.