Giusy Chiumenti Live Report News

I SOCI live: “Non è più tempo per le rockstar”

Una Locanda Blues quasi completamente piena ha accolto ieri in un’atmosfera intima e giovale la presentazione del nuovo disco de I SOCI

Una Locanda Blues quasi completamente piena ha accolto ieri in un’atmosfera intima e gioviale la presentazione del nuovo disco de I SOCI: “Non è più tempo per le rockstar”.

Il preascolto live ci ha restituito l’idea di un’opera che si preannuncia con sonorità prettamente rock, senza fronzoli. Un rock lavorato con grande maestria da Cosimo “Zanna” Zannelli (voce e chitarra), Federico “Sago” Sagona (tastiere e cori) e Pino Fidanza (batteria). Da sottolineare la scelta originale del sintetizzatore al posto del basso elettrico; sintetizzatore addomesticato da Federico Sagona entro un range strettamente  rock e che mai azzarda richiami all’elettronica. Più cantautorale, invece, il comparto testuale che ritengo davvero di grande levatura. Ogni canzone del nuovo album de I SOCI riesce a definire con sarcastica ironia o con triste amarezza tutti i difetti dall’attuale situazione sociale e politica italiana, e quanto mai azzeccato è stato pertanto il loro omaggio a Rino Gaetano nell’interpretazione di Fabbricando Case.
Generalmente sono scettico sulle reinterpretazioni dei grandi autori, ma devo dire che la versione de I Soci di Fabbricando Case è particolarmente riuscita probabilmente per una sintonia di intenti che legano la scrittura di Cosimo Zannelli a quella di Rino Gaetano. Il tutto condito in chiave più decisamente rock e penetrante rispetto alla versione originale.
In attesa dell’album, previsto per la primavera inoltrata, le premesse sono dunque allettanti. I Soci si dimostrano una band di mestiere, con un approccio legato alla grande tradizione rock e cantautorale – con testi impegnati e sonorità asciutte – quello che manca, forse, oggi al frivolo panorama musicale italiano.

Opening Act della serata gli Stanis, hanno proposto sul palco alcuni brani del loro album ICARO.  La band capitanata da Giacomo Bartalini e Marilù Massafra si è rivelata una piacevole scoperta per il pubblico della Locanda Blues, grazie alla loro musica di qualità, che spesso invitava a battere il piede per andare a ritmo e suscitava applausi spontanei. Vi suggeriamo di seguirli tramite i loro canali ufficiali.

Foto: Giusy Chiumenti

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.