Hype News

HYPE CHE PASSIONE: Il tuo settimanale pacchetto di Hype

Da questa settimana vi segnaliamo settimanalmente le uscite, musicali e non, più importanti del panorama, ovviamente i brani/album/EP/film/libri segnalati sono necessari per sopravvivere al chiacchiericcio dei vostri amici su quanto sia stato figo vedere l’ultima puntata del (nome del talent) di turno.

Sperando che non abbiate amici del genere, avrete l’occasione, seguendo i nostri consigli, di portare i vostri amici verso un utilizzo dell’Hype consapevole e giustificato.

Ogni lunedì ci dedichiamo a tre aspetti della settimana appena passata che riteniamo particolarmente interessanti.

1. KANYE WEST: YE

Ci siamo. Finalmente il disco di Kanye West ha visto la luce e ora tocca a voi scrivere fiumi di post su Facebook su quanto Kanye sia ancora provocatorio, illuminante ma allo stesso tempo ridimensionato Kanye.

Non sappiamo se dopo l’ascolto di Ye vi sentirete veramente stuzzicati, come ai vecchi tempi ma sicuramente possiamo dirvi che il disco è, nella sua brevità, molto solido e accattivante.

Dopo i suoi deliri, al limite del poetico in alcune occasioni, il rapper di Chicago ha deciso di non puntare più alla vetta e proprio presentando il suo disco tra i monti e usando una copertina molto lo-fi, il rapper vuole rimescolare le carte e allontanare il pubblico dall’aspetto più disturbante della sua arte. Kanye ha deciso di tornare nel mondo, tra i comuni mortali ma YE merita comunque profondo rispetto.

2. LUCA GUADAGNINO: SUSPIRIA

Dopo il successo di Call Me By Your Name, il regista Luca Guadagnino si guadagna una posizione in questa classifica speciale con il trailer del remake di Suspiria.

Prodotto dagli Amazon Studios, il remake, vedrà la partecipazione di Thom Yorke nella composizione dello score originale del film. Nell’originale di Dario Argento, gli onnipresenti Goblin curarono ogni aspetto sonoro del film. Noi siamo già proiettati a novembre e per capire un pochino cosa è stato Suspiria per il pubblico USA andiamo a rileggere questa recensione dell’EMPIRE.

Dal trailer possiamo vedere come Guadagnino ha cambiato molto, rispetto al maestro Argento,  l’onnipresente tappeto di  color rosso che si ergeva nella versione originale del film.

3. LA SCOPERTA DELLA SETTIMANA: THICK

Un gruppo tutto al femminile in una settimana in cui parliamo di Dario Argento e Kanye West. Una vera riserva del punk, senza paure di omogenizzazione o fraintendimenti le tre ragazze di Brooklyn sono dirette, spacca ossa e mettendo attenzione nell’ascolto si riesce a sentire ogni rantolo di cattiveria. Il trio è super ammalgamato e anche se oggi il punk non genere più molto rumore. Noi ci proviamo ancora, confidiamo nelle Thick.

Autore

Gianluigi Marsibilio

Gianluigi Marsibilio

Classe 1995. Nato a Guardiagrele, piccola cittadina in provincia di Chieti, dopo aver percorso la carriera scolastica, frequentando il liceo scientifico, si sposta a Roma per frequentare gli studi in Comunicazione Istituzionale nell'Università Pontificia della Santa Croce. Già dal primo anno di studi ha cominciato a lavorare per varie realtà, creando anche il blog di informazione scientifica ''Tra scienza e coscienza''.