Hype

HYPE CHE PASSIONE: Il meglio della settimana

Le settimane all’inizio dell’estate si fanno sempre più dure: le vacanze sono un piacevole miraggio e il nostro bisogno di sentirci freschi e innamorati del nostro lavoro, studio, occupazione varia, attività illegale o nullafacenza, è tanto.

Noi con questa scarica di hype vi regaliamo delle perle che ci hanno fatto sopravvivere alla settimana passata. Nel frattempo non disperate che il lunedì è già passato.

Dal martedì in poi è tutta discesa.

INTERPOL: THE ROVER

Veramente sentite il bisogno di sapere perché The Rover degli Interpol è il brano della settimana?

La battaglia è stata dura e combattuta ad armi pari con i Gorillaz quindi vi lasciamo anche questo.

Fortuna che stanno per vedere la luce sia il disco della band di Damon Albarn che degli Interpol.

THIS IS NIGERIA

Rielaborazione tanto brutale quanto originale di This Is American fatta da Falz, artista e rapper poliedrico nigeriano.

Ad essere analizzata è la realtà africana, piena di contraddizioni e scenari duri da accettare. Quella di Falz è una riproposizione di una canzone che ha fatto discutere tutti nelle scorse settimane.

SCOPERTA DELLA SETTIMANA: SNAIL MAIL

La giovanissima  Lindsey Jordan ha lasciato tutto per seguire la sua musica e la sua scommessa è stata assolutamente vincente. Da Pristine, canzone che avevamo postato sul sito dal momento dell’uscita, la Jordan si era mostrata una equazione ben bilanciata di chitarre, malinconie e ritmi variabile e funzionanti.

Il suo rock non è mai noioso, riesce sempre a tenere, anche grazie ad una produzione che abbandona un’estetica lo-fi (molto di moda negli ultimi tempi) per un suono assolutamente curato e di primo ordine. Snail Mail, ad oggi, si candida come l’assoluta ventata di aria fresca e noi tutti siamo determinati e pronti ad aprire le finestre di casa per far entrare tutto il fresco.

Autore

Gianluigi Marsibilio

Gianluigi Marsibilio

Classe 1995. Nato a Guardiagrele, piccola cittadina in provincia di Chieti, dopo aver percorso la carriera scolastica, frequentando il liceo scientifico, si sposta a Roma per frequentare gli studi in Comunicazione Istituzionale nell'Università Pontificia della Santa Croce. Già dal primo anno di studi ha cominciato a lavorare per varie realtà, creando anche il blog di informazione scientifica ''Tra scienza e coscienza''.