News

Home Festival sempre più Internazionale: ecco VINICIO CAPOSSELA, EAGLES OF DEATH METAL, MINISTRI e MODESTEP

Grande attesa per il ritorno in Italia della formazione di Jesse Hughes. Fermento tra i tour operator europei: HF meta turistica di interesse, si apre il nodo accoglienza

Home Festival, nuova raffica di nomi nel quarto annuncio di un evento dal respiro sempre più internazionale. Gli Eagles of Death Metal hanno annunciato la loro tournée italiana, che passerà per Treviso all’Home Festival, sabato 3 settembre. Alcuni dei loro pezzi sono dei veri tormentoni, grazie a spot commerciali (dalla birra alle auto, dalle catene di fastfood alle scarpe), ai famosissimi videogiochi (Gran Turismo 4 e Tony Hawk’s Project 8) e ai film come “Thank You For Smoking” e “Grindhouse”.

Giovedì 1 settembre arrivano i Ministri leggende dell’alternative rock. Partiti a inizio anno con il loro Cultura Generale Tour 2016, collezionano un sold out dopo l’altro e proseguono fino alla fine estate per arrivare “at Home”. Lo stesso giorno sul palco gli Inude, duo elettronico nato nel 2014 in provincia di Lecce, noto per un sound ritmato dall’uso di tappeti sonori con lunghi riverberi e loop di batterie elettroniche miste a percussioni, gli archi con le voci a rafforzare le melodie.

Venerdì 2 a far ballare il popolo dell’HF ci saranno i Modestep: il gruppo ora è impegnato in un tour europeo con gli Enter Shikari, che saranno anche loro presenti a HF. I Modestep arrivano da Londra con un dj set esclusivo e il loro sound dubstep, rock elettronico e drum and bass.

Sabato 3 settembre in consolle ci saranno invece Ackeejuice Rockers dalla collaborazione con Kanye West, al loro ultimo album “Future Dancehall” uscito proprio in questi giorni e già passato tra le mani importanti come quelle di Diplo e il suo show Diplo & Friends su BBC Radio 1Xtra. Lo stesso giorno suoneranno anche gli Indian Wells.

Domenica 4 settembre e la volta dello straordinario Vinicio Capossela, con il suo ultimo album Canzoni della Cupa, in uscita il prossimo 6 maggio e anticipato dal singolo Il Pumminale: è un doppio album che si divide tra un mondo fatto di tradizioni e l’onirico, una vera eccellenza della world music. Sempre domenica, sul palco C+C=Maxigross, ma anche i “padroni di casa” Down to Ground e il giovane e promettente Damien Mcfly. Si segnala anche Coez, artista pop dall’enorme seguito.

Dopo questo quarto annuncio, la società che organizza l’evento propone un primo bilancio sulla line up. “Per noi sono ore febbrili di lavoro – dicono – stiamo firmando alcuni contratti importantissimi che annunceremo a breve e che stupiranno tutti. L’interesse da parte del pubblico è enorme e lo riscontriamo nelle vendite dei ticket”.

Ma Home Festival non è solo musica, è soprattutto cultura, letteratura, arte: un festival completo, totale, dove oltre ai palchi ci sono centinaia di altri punti di intrattenimento. Aggiungono dalla società organizzatrice: “Stiamo ricevendo grandi pressioni dai tour operator europei per gestire l’accoglienza a Treviso, che, anche in forza della sua vicinanza con Venezia, è considerata meta appetibile per il turismo giovane: sono già molte le richieste di ticket dall’estero. Noi stiamo lavorando in questa direzione, vogliamo che la nostra casa possa accogliere sempre più a lungo sempre più persone”.

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.