Giusy Chiumenti Live Report

Giò Sada & Barismoothsquad: dalla serranda del solito locale di Bari al palco del Teatro Quirinetta di Roma

Ieri sera Giò Sada, vincitore della scorsa edizione di X Factor, e la Barismoothsquad sono tornati nella Capitale per esibirsi nella particolare cornice del Teatro Quirinetta di Roma

Lo scorso 21 giugno hanno divorato il White Stage dell’Ippodromo delle Capannelle di Roma, aprendo il concerto dei Lukas Graham, in occasione del Postepay Rock in Roma. Ieri sera Giò Sada, vincitore della scorsa edizione di X Factor, e la Barismoothsquad sono tornati nella Capitale per esibirsi nella particolare cornice del Teatro Quirinetta di Roma.

Qualcuno è arrivato in treno dalla Puglia giusto qualche ora prima dell’inizio del concerto, qualcun altro invece ha passato l’intera giornata al freddo davanti all’ingresso del Quirinetta ed ha persino dimenticato di mangiare. Tutti hanno aspettato con ansia l’apertura delle porte ed alla fine sono riusciti a ritagliarsi un piccolo spazio sotto al palco. Età diverse, storie diverse: una sola grande passione in comune che è esplosa non appena l’artista barese ha messo piede sul palco.

Ed è partito a bomba Giò Sada, accompagnato dalla BSS (storica band nata da un’idea dello stesso Giò e formata da musicisti provenienti da altre band come i Madrezma o i MinusTree) con Sto bene anche da solo seguito da Una crepa, entrambi brani contenuti in Volando al contrario, primo album in studio del cantautore pubblicato lo scorso 23 settembre. Si tratta di un progetto discografico unico nel suo genere, frutto di un accurato percorso produttivo, perfetto per rappresentare al meglio Giò Sada e la verve rock che lo contraddistingue. I brani sono stati scritti e composti da Giò assieme alla Barismoothsquad, al compositore Stefano Milella dei Fabryka/Big Charlie ed a Matteo Palieri; la produzione è stata invece affidata a Luca Rustici ed a Luca Chiaravalli.

“Il nostro sguardo di voi in questo momento è bellissimo”: queste le parole dedicate da Giò ai fan prima del brano Il mio sguardo di te, presentato nel 2013 in occasione di un concorso per band emergenti con la Barismoothsquad. How easy is to swim e Girl you want: due brani in inglese prima di Volando al contrario, title track del disco, cantata energicamente da Giò e dal pubblico. Ed ancora Esistente, Soft sad present e Lago prima di Retrograde cantata assieme all’amico Shorty, ex concorrente di X Factor 2015.

“Mi parli del mondo che hai visto e che non vedrò ma, sai, qui l’orizzonte al tramonto ancora non stanca mai”: Il rimpianto di te, brano presentato per la prima volta durante la fase finale del talent vinto da Giò nel 2015 nonostante le sue perplessità a riguardo, nonostante la sua decisione di partecipare presa quasi per gioco. Ma il fatto di aver vinto un talent non l’ha cambiato, non l’ha (forse) danneggiato. In fondo è rimasto quello che era, in fondo ha continuato a frequentare gli stessi posti e le stesse persone, passando le sue serate poggiato alla stessa serranda di sempre, magari con una birretta in mano e con qualche sogno in meno da realizzare, perché la vittoria in fondo di realizzarne qualcuno gliel’ha permesso. Non è facile restare puliti e coerenti, ma Giò sembra esserci riuscito e ieri sera lo ha dimostrato ancora una volta mettendo tutto se stesso su quel palco.

Ultimo brano in scaletta: Esser stati uomini, il primo di Giò e della BSS i quali hanno scelto di dedicare l’intero concerto all’amico Vittorio Bos Andrei, in arte Cranio Randagio, recentemente scomparso.

Giò Sada è un animale da palcoscenico, è uno di quelli che meriterebbero più spazio e più fiducia; è uno di quelli che non hanno dimenticato di essere se stessi pur di riempire un teatro o un club; è uno di quelli che riescono ancora a metterci il cuore e che il cuore se vogliono te lo spaccano.

Concludo questo articolo augurando a Giò ed a tutti quelli come lui di non diventare mai come tutti gli altri. E, come ti hanno urlato ieri sera da sotto al palco, dall’semb’!

Adriana Santovito | Foto: Giusy Chiumenti

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.