News Quirinetta

Ghostpoet: scuro, malinconico, irrequieto… in concerto in Italia

Al mondo esistono i ghost writer, i poeti maledetti e c’è chi è convito di aver visto dal vivo i fantasmi. Ma al mondo esiste uno ed un solo Ghostpoet: scuro, malinconico, irrequieto. Un bluesman moderno che deve molto a Scott-Heron ma anche ai Massive Attack o Roots Manuva. Fate attenzione: crea dipendenza.

GhostPoet sarà a Roma il 27 Febbraio al Quirinetta per presentare il suo quarto disco DARK DAYS & CANAPÉS, uscito lo scorso 18 agosto per l’etichetta Play It Again Sam e anticipato dai singoli “TROUBLE + ME” e “FREAKSHOW”.

Dopo il successo dei primi due dischi PEANUT BUTTER BLUES & MELANCHOLY JAM (2011, Brownswood Recordings) e SOME SAY… I SO I SAY LIGHT (2013, Play It Again Sam) contraddistinti da beat potenti e predominanti, è con il terzo album SHEDDING SKIN (2015, Play It Again Sam) che GHOSTPOET dà il via alla sua fase più alt-rock.

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.