News Recensioni

Generic Animal

L’album dei Generic Animal è un respiro d’aria pulita in una scena musicale un po’ piatta e spesso tutta troppo simile…

Otto brani, uno più forte dell’altro. “Broncio” apre le danze: un ritmo ipnotico, etnico, quasi non italiano. Sono stupita, mi piace un sacco. Sto parlando dei Generic Animal: testi della leggenda underground Jacopo Lietti (frontman dei Fine Before You Came), produzione curata dai talenti cristallini di Marco Giudici e Adele Nigro (Any Other) e voce Luca Galizia, già nei Leute.

E’ un disco, oserei dire, con un mood parecchio chill, anche se raccontato da una voce molto squillante rispetto alle atmosfere create dalle basi. Galizia, è bravissimo, ma devo ammettere che non mi fa strappare i capelli il suo timbro, a volte mi ricorda Galeffi a volte no, mi aspettavo una voce con più bassi, sono sincera.

“Alle fontanelle”, quarto brano del disco, è una piccola bomba. Cassa storta e spostata, synth e una melodia molto accattivante. Un ritornello di una verità disarmante: “La prima Marlboro mi stese / vomitai tutta la cena / ho fatto poi di testa mia / ma se mi manchi sto male”.

Come capita spesso pensiamo che la chiave di lettura di un album stia nei testi, ma qui credo che la prospettiva sia ribaltata: è negli arrangiamenti e nelle atmosfere il suo segreto. Le canzoni hanno quel che di irrisolto come le parole crociate lasciate a metà in una giornata d’agosto sotto l’ombrellone: sai che prima o poi finirai lo schema e ti sentirai soddisfatto chissà per quale motivo.

In chiusura un pezzo che mi spiazza “Quello che è andato”, è molto bello, qui si mi soffermo sul testo. Una chitarra riverberata mi rimane fortissima in testa e accompagna questo ultimo ascolto per due minuti e cinquantatré.

«La gente butta via tutto.
È una fortuna alle volte»

L’album dei Generic Animal è un respiro d’aria pulita in una scena musicale un po’ piatta e spesso tutta troppo simile. Ascolto consigliatissimo.

Benedetta Barone

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.