Interviste News

Elodie Di Patrizi ci parla di “Un’altra vita”, il suo album d’esordio.

La nuova scoperta della scuola di “Amici”; vincitrice del premio della critica in quest’ultima edizione, è arrivata ad un soffio dalla vittoria finale e ha da poco pubblicato un album per Universal dal titolo “Un’altra vita”

Elodie Di Patrizi è una delle nuove scoperte della scuola di “Amici”; vincitrice del premio della critica in quest’ultima edizione, è arrivata ad un soffio dalla vittoria finale e ha da pochissimo pubblicato un album per Universal dal titolo “Un’altra vita”, come l’omonimo brano regalatole da Fabrizio Moro, uno dei suoi pezzi più coinvolgenti. Con i suoi capelli rosa e la sua forte personalità, si è fatta notare sin da subito all’interno della scuola più famosa d’Italia, emozionandosi ed emozionandoci in numerose occasioni.

L’ho da poco incontrata per una velocissima chiacchierata, durante uno dei suoi instore, che la vedranno raggiungere le principali città italiane fino a fine giugno, scambiando con lei qualche battuta sul nuovo album e sui suoi progetti, ancora segretissimi, per l’estate.

Qual è l’insegnamento più importante che ti ha lasciato la scuola di “Amici”?

Sicuramente che bisogna sempre impegnarsi, stare sul palco e studiare tantissimo. Avere un po’ le norme senza le quali non funziona niente, in qualsiasi lavoro.

“Un’altra vita” è il tuo primo album, che per te segna l’inizio di una nuova vita. Che messaggio vuoi trasmetterci con questi brani?

In realtà parlo del mio punto di vista, di come vedo la vita. Sono stata molto fortunata perché ho avuto dei bravissimi autori e per il primo album non è sempre così, quindi è andata molto bene. Si vede molto come la penso e ho la fortuna di poter raccontare il mio punto di vista.

L’album è prodotto da Emma Marrone e da Luca Mattioni; che tipo di percorso hai fatto insieme a questi due grandi professionisti?

Luca Mattioni l’ho conosciuto qualche giorno fa appena uscita. Non avevo ancora avuto l’occasione di conoscerlo. Lo ringrazio moltissimo, è stata davvero una grande opportunità. Emma è stata fondamentale nel mio percorso. È stata super disponibile, mi ha trattata veramente come se fossi una sorella e professionalmente mi ha aiutata moltissimo nella registrazione e in tutto il resto.

Che progetti hai per l’estate?

Sinceramente so poco al momento. Scopro solo cinque giorni prima quello che c’è da fare.

Terremo certamente d’occhio i suoi canali social per non perderci gli appuntamenti con la nostra bravissima Elodie!

Egle Taccia

Autore

Egle Taccia

Egle Taccia

Avvocato e appassionata di musica. Dirige Nonsense Mag, scrive per Qube Music e Lamusicarock e ha sempre un sacco di idee strambe, che a volte sembrano funzionare. Potreste incontrarla sotto i palchi dei più importanti concerti e festival d'Italia, ma anche in qualche aula di tribunale!