HYPE & STYLE NEWS

Chiude l’ultima fabbrica di Compact Disk. La fine di un’era!

Il primo CD ad essere stato stampato in USA, è stato  “52nd Street” di Billy Joel. Mentre il primo realizzato nell’impianto di Terre Haute è stato “Born in the U.S.A.” di Bruce Springsteen

L’ultima fabbrica a produrre compact disc al mondo chiude i battenti. Finisce così un’era!

E’ lo stabilimento della Sony di Terre Haute, nell’Indiana (USA), che tra l’altro è anche il primo ad aver intrapreso la produzione di compact disc negli States, a partire dal lontano 1984.

375 dipendenti sono stati licenziati, mentre altri 300 passeranno alla produzione dei Blu-Ray.

Dopo il boom degli anni ’80, con l’avvento del digitale… si prevede la scomparsa del cd al compimento dei 40 anni, nel 2022.

LA STORIA:

La fabbrica di Terre Haute inizia a produrre supporti musicali nel 1953 con la realizzazione di vinili per la Columbia Records.

Mentre nel 1984 parte la produzione di CD con la stampa di 11 miliardi di pezzi, in ben 33 anni di attività.

Curiosità:

Il primo CD ad essere stato stampato in USA, è stato  “52nd Street” di Billy Joel. Mentre il primo realizzato nell’impianto di Terre Haute è stato “Born in the U.S.A.” di Bruce Springsteen.