News

Billy Idol e il Rock in Rio

L’icona rock britannica tornerà il 21 settembre 2017 in Brasile dopo 26 anni di assenza

Mentre continuano i suo concerti alla House Of Blues di Las Vegas, Billy Idol ha confermato la sua presenza al Rock in Rio che lo vedrà protagonista sul Palco Mundo (Main Stage).
L’icona rock britannica tornerà il 21 settembre 2017 in Brasile dopo 26 anni di assenza.

Gli organizzatori del festival hanno annunciato che il punk rocker Billy Idol, insieme alla sua band e l’immancabile chitarrista Steve Stevens, si esibirà durante l’evento. Con una carriera di oltre 35 anni e 40 milioni di album venduti nel mondo, la seconda volta in Brasile dopo aver partecipato al Rock in Rio nel 1991, al Maracanã, dove presentò uno spettacolo ben acclamato dal pubblico e dalla critica. Dopo 26 anni, il musicista arriva al Palco Mundo il 21 settembre, alla stessa data degli Aerosmith.

Billy Idol è stato uno dei primi artisti pop/rock a raggiungere un enorme successo nei primi anni ottanta. Il mix punk-dance-pop ha fatto sì che diventasse una celebrità diventando una delle superstar di MTV. Con dischi di platino in tutto il mondo, Billy è stato protagonista di molti dei momenti memorabili e suggestivi del punk rock.

Il musicista è tornato alla ribalta nel 2014 con due uscite che segnano l’ultimo capitolo del lungo viaggio: la sua autobiografia “Dancing With Myself”, considerato un bestseller del New York Times, e l’album “Kings & Queens Of The Underground”, il primo album con nuove canzoni da quasi un decennio. Un disco con canzoni che raccontano il peccato, la redenzione e l’amore per il Rock ‘n’ Roll, che include contributi incredibili da Steve Stevens a Trevor Horn con la produzione aggiuntiva di Greg Kurstin.

I nomi confermati in scaletta per il Rock in Rio, che si svolgerà da 15 al 24 settembre 2017 saranno: Aerosmith, Bon Jovi, Maroon 5, Red Hot Hot Chili Peppers e Billy Idol.

Autore

Valeria Campagnale

Valeria Campagnale

Classe 1970, appassionata di musica fin da piccola, cresce con David Bowie, il primo punk, l’ondata dark degli ottanta, il newromantic e trova poi il proprio interesse sfociare nella musica hard rock, con l’attrazione per i generi glam, street e sleazy di cui è una fiera portabandiera.
Si iscrive a scuola d’arte e ne consegue il diploma con una tesi sul suo pittore preferito, Andy Warhol.
I propri idoli sono David Bowie, Alice Cooper, Billy Idol, Bruce Dickinson e Chris Holmes.
Ha fatto del proprio interesse musicale la sua attività, seguendo artisti come manager e promoter e collabora con alcune webzine hardrock.
Tra i suoi vari interessi, svolge anche volontariato animalista ed è una appassionata di gatti.