News Recensioni

Astolfo sulla Luna, Ψ²

Ci siamo persi girando in tondo, ma in realtà le nostre orbite non erano tonde né ellittiche. E la realtà era un’illusione.

Astolfo Sulla Luna è un trio con una naturale inclinazione alla ricerca di combinazioni fra letteratura e matematica. L’approccio alla composizione è simile a quello dell’opera classica, ma prende i suoni e l’attitudine in prestito dalla scena underground, dal noise al post hardcore, dal math rock al jazz core.

Dopo i primi due EP, Moti Browniani (2011) e Cancroregina (2012), arriva il terzo lavoro: Ψ² (2015), prodotto in collaborazione con MiaCameretta Records, Naked Lunch Records, Toten Schwan Records, I Dischi Del Minollo, Cave Canem DIY, Edwood Records.

“Ci siamo persi girando in tondo, ma in realtà le nostre orbite non erano tonde né ellittiche. E la realtà era un’illusione. E l’orbita non è più un’orbita costante se il centro o i fuochi variano. E non essere non è il contrario di essere. E se non puoi parlare di parole usando le parole stesse inizi a ragionare per probabilità. Quanto è densa la probabilità che adesso stiamo pensando la stessa cosa?

Se la tocco per scoprirlo esercito pressione e la densità aumenta. Errori sistematici, errori strumentali, errori fisiologici, errori di parallasse. In ogni tentativo di misurazione è insito l’errore. Infinite misurazioni implicano infiniti errori ed oltre. Se tu vuoi sapere dove stare e io quando sarò dove voglio essere, ci siamo già persi. Prima di accorgerci di non risuonare più alla stessa frequenza e annullarci per interferenza.

Ostinarsi alla ricerca e, dopo lo scontro con la consapevolezza dell’indeterminazione, il sollievo della consapevolezza dell’indeterminazione. Applicare l’arte della combinatoria alla teoria degli errori casuali. Anagrammare il processo cognitivo. Permutare l’algoritmo antropico. Per trovare vie di fuga dall’immaginario collettivo.”

Questo è Ψ², quello che c’è dentro e il rumore che ne deriva, a tratti uguale a quello del mare, altre volte a quello dell’insistente ticchettio dell’orologio, altre a quello del fischio alle orecchie prima di chiudere gli occhi. Ψ² è un disco di 10 pezzi e dura circa 40 minuti di angoscia.

Astolfo Sulla Luna è Rosalia, Francesca, Gianluca.

Tracklist:

  • The Dry Salvages
  • 2 A cos(π/2)
  • Entscheidungsproblem
  • Fergus
  • Gödel
  • L’assedia
  • Non cadranno foglie stasera
  • Germe
  • Ibis redibis non morieris in bello
  • Ar-Men

Autore

Qube Music

Qube Music

La WEBZINE dedicata alla MUSICA, frutto di sinergie tra editori, giornalisti del settore discografico, media e radio, che propone servizi punto di riferimento per la diffusione di contenuti musicali.