News

Alice Clarini, Fuori

Anno: 2016
Etichetta: autoprodotto
Genere: Indie/Pop Rock

Formazione: Alice Clarini (voce, cori, kazoo), Bah! (chitarra acustica ed elettrica, cori), Edoardo Petretti (pianoforte, tastiere, gloekenspiel, cori), Filippo Schininà (batteria, percussioni), Toto Giornelli (basso), Fabrizia Pandimiglio (violoncello), Francesco Fratini (tromba).

Fuori è il nuovo album della cantautrice romana Alice Clarini. Registrato a partire da gennaio 2016 al Village Recording Studio di Roma e pubblicato il 19 aprile, il disco è composto di 11 tracce che oscillano tra il pop rock, il folk ed il blues. Le tematiche dei brani affondano nel quotidiano: rapporti e sentimenti che Alice traduce in musica con estrema delicatezza e poesia.

Alice Clarini - FuoriL’album si apre con Lontano da Te in cui si viene travolti da un suono diretto quanto di facile ascolto e dal cantato vivace, sempre sostenuto da un linguaggio ricercato. Con una buona alternanza tra brani dalla ritmica sostenuta ed altri in cui la velocità rallenta, la successiva A Testa Alta riesce a creare delle immagini straordinarmente nitide nella mente d’ascoltatore: la fine del rapporto sentimentale ci scorre davanti agli occhi grazie ad un proiettore invisibile costituito dalle parole della cantautrice. Una melodia rotonda ed un timbro vocale pieno sono invece gli ingredienti principali di Cantami e Incantami, a cui segue il piglio rock di La Vita In Un Bicchiere: personalmente la mia preferita dell’intero lavoro della Clarini, la canzone indaga approfonditamente il modo dell’individuo di rapportarsi a ciò che è altro rispetto a se stesso, trasuda grinta senza mai scadere in una sterile enfasi. Le influenze blues si mescolano al pop nella lenta 4 Minuti, lasciando poi spazio alle sonorità calde e profonde, dal sapore folk, di Mary. All’interno del disco, Alice riporta più volte in musica le sue considerazioni sulla difficoltà nella comunicazione dei sentimenti e quando lo fa, a contraddistinguere questi brani è una ritmica morbida, evocatrice di una più intima atmosfera: è questo il caso di In Un Sogno. Pubblicato nell’ottobre del 2015, Raccontami dello Yoga ha un forte impatto immediato, la Clarini cattura qui l’ascoltatore con un ritornello fresco e – al tempo stesso – molto raffinato. Sarcastica e pungente, Cuba Libre racchiude una dedica alla madre della cantautrice, mentre la successiva Lili, musicalmente paragonabile ad un edificio, dati i solidi piani sonori che qui si sovrappongono, rappresenta la vera e propria autobiografia del disco. Ordinary Blues chiude il disco in un moto distensivo e leggero.

Con Fuori, l’artista romana ha saputo confezionare un prodotto di grande qualità e questo grazie all’equilibrio raggiunto tra raffinatezza e fruibilità: il linguaggio estremamente ricercato della cantautrice non offusca mai la facilità di ascolto di questo progetto musicale. Ha carattere Alice Clarini ed ha saputo riversarlo all’interno del suo nuovo album che va considerato come una piccola perla del cantautorato italiano.

Tracklist:

  1. Lontano da Te
  2. A Testa Alta
  3. Cantami e Incantami
  4. La Vita In Un Bicchiere
  5. 4 Minuti
  6. Mary
  7. In Un Sogno
  8. Raccontami dello Yoga
  9. Cuba Libre
  10. Lili
  11. Ordinary Blues

Autore

Laura Di Francesco

Laura Di Francesco

Classe 1984. Manifesta precocemente la passione per ogni tipo di manifestazione artistica, prima tra tutte, la musica. Nel 2003 consegue il diploma di scuola media superiore in grafica pubblicitaria. Successivamente si iscrive alla Facoltà di Lettere all’Università degli Studi Roma Tre, laureandosi con il massimo dei voti. Attualmente lavora presso uno studio amministrativo e frequenta il corso di laurea magistrale in Italianistica. Unendo l’amore per il Rock e quello per la scrittura apre un blog «La filologa del Rock ‘n’ Roll» ed inizia a collaborare con la webzine «Nerds Attack!». Donna dinamica e dotata di un’inesauribile curiosità, viaggia spesso per assistere a concerti e festival. Il suo più grande sogno ed obiettivo è quello di fare della critica musicale il lavoro della sua vita.